top of page
elisamoccicorso0090_edited.jpg
circle01_edited.png
Airone bianco_edited_edited.png

 GET INSPIRED

Airone bianco_edited_edited.png
Airone bianco_edited_edited.png

be your own hero(n)!

Qui, trovi tutti i

CONTENUTI GRATUITI

per crescere, brillare e ispirare gli altri a tua volta!

TECNICHE, STRATEGIE, CONSIGLI - E TANTA IRONIA -

per sopravvivere nella giungla della Wedding

and Events Industry. E creare il business che sogni!

ISPIRATI ED ISPIRA AL CAMBIAMENTO!

Diventare Wedding Planner: come trovare i primi clienti

Aggiornamento: 23 ago 2023

Trovare i primi clienti è il primo e più difficile step per un Wedding Planner. Direi anche per qualsiasi imprenditore!

Per "essere" o "diventare" qualcuno nella Wedding Industry non basta essere presente su Instagram, come invece sembra negli ultimi anni. Se vuoi farti notare, se vuoi fare DAVVERO la differenza e assumere il giusto rilievo come organizzatore di eventi devi sviluppare una STRATEGIA VINCENTE!


Questo nuovo Blog post è pensato proprio per te che:

1. Stai muovendo i primi passi nell'industria del wedding.

2. Hai aperto la tua attività da un po' ma per qualche motivo non hai le soddisfazioni che meriti o senti che il tuo business non decolla.

3. Stai pensando di diventare Wedding Planner ma non sai come trovare i primi clienti e far partire il tuo business.


Oggi voglio svelarti come sono riuscita a conquistare le mie prime coppie di sposi all'inizio della carriera e passarti queste idee. Tieniti pront*, dovrai metterci la faccia in maniera creativa e non scontata, come fare la differenza e diventare un Wedding Planner di successo!


Qual è la mission principale di chi lavora nel settore dei matrimoni?

Creare bellezza, dare gioia attraverso ciò che facciamo e ciò che siamo. Questa gioia deve essere visibile, deve inondare e abbracciare chi ci vede e spesso ce ne dimentichiamo. Per far si che gli altri si ricordino di noi, e quindi del nostro brand, dobbiamo tenere stretto questo pensiero. É importantissimo che un Wedding Planner agli esordi comprenda che nel nostro settore è più importante emozionare e suggerire piuttosto che vendere in maniera aggressiva, soprattutto se si è agli inizi.


Ciò che tu mostri dovrà colpire il lato emozionale di persone che sono

già predisposte ad accogliere queste emozioni perché sono in un periodo della loro vita nella quale ricercano un sogno, e ricercano ovviamente chi li possa aiutare a realizzarlo.

Oggi con l'avvento delle nuove tecnologie e dei social è moooooolto più facile catturare l'attenzione delle future coppie, ma c'è un MA: tutti i tuoi competitors lo fanno proprio li.


E quindi? Come fare a farsi notare davvero nel momento in cui tutti si sono buttati sul digitale?

Come attirare le giuste coppie di sposi per te?

Chi apre oggi la propria attività, i primi clienti li troverà attorno a se, nella cerchia di amici, parenti, amici di amici. Tu devi far sapere al mondo che esisti IMMEDIATAMENTE.

Devi far sapere cosa fai, cosa ti rende diverso o diversa dagli altri!

Tornando a ragionare localmente, perché questo ti aiuterà anche a competere con i grossi brand che esistono oggi e che sono presenti ormai da tantissimi anni.

Ragionando in modo creativo, pensando fuori dagli schemi.


Sicuramente devi capire a chi ti stai rivolgendo e quindi aver chiara e definita la tua nicchia, e ci sono interi capitoli dedicati a questo nel mio corso Wedding Planner's Start up.


In breve:

  1. Chi sono i tuoi sposi ideali?

  2. Il tuo brand è davvero forte e accattivante?

  3. Attira i clienti adatti a te?

Se non è così, o se ancora no raccogli i frutti di ciò che stai faticosamente seminando, devi rivedere la comunicazione che hai adottato finora. Per farti trovare devi comunicare al mondo che esisti... Devi metterci la faccia!



Elisa Mocci: come trovare i tuoi primi clienti se vuoi diventare Wedding Planner


Per te, ecco le 5 strategie creative che io stessa ho messo in pratica circa 15 anni fa quando muovevo i primi passi come start-up nel mondo del wedding (ed ero proprio nella stessa fase nella quale ti trovi tu adesso). Ti posso assicurare che queste esperienze hanno DAVVERO funzionato.

I primi clienti che hanno affidato a me il loro matrimonio quando non ero oggettivamente nessuno e non avevo esperienza sono arrivati a me proprio dopo questi espedienti creativi.


Are you ready??? Let’s go!


PS: ALERT!!!

Ricordati sempre il target al quale ti stai rivolgendo, chi si affida ad un’attività relativamente giovane è consapevole di non potersi permettere realtà più strutturate. Probabilmente sono coppie, anche se giovani, molto entusiaste, i soldi che stanno investendo sono moooolto importanti e, spesso, sono stati racimolati con l’aiuto della famiglia.

Quindi la loro scelta di un Wedding Planner deve ricadere su qualcuno che, seppur ancora non troppo esperto, li colpisca e gli trasmetta non solo fiducia e serietà ma anche entusiasmo, qualcuno che riesca ad instaurare una connessione a livello empatico e che faccia scattare quella scintilla creativa.



#1 INVASIONE DELLA CITTÀ - fatti notare in maniera creativa


Raduna amici e parenti con una decina di auto addobbate a festa, proprio come se fossero vere e proprie auto degli sposi. Intendo per esempio con un V gigante in tulle sulla parte anteriore dell’auto ma anche gli specchietti con nastri e/o barattoli dietro!

Questa è una strategia che io personalmente ho utilizzato proprio per l’inaugurazione della mia attività, per far sapere a tutta la città che “Elisa Wedding Dream” (questo era il mio primo brand) esisteva ed era arrivata.

Ho dato, quindi, appuntamento in una piazza a tutti gli amici e parenti che avevano messo a disposizione le auto, le ho decorate e poi tutti sono partiti in carovana in giro per la città con i clacson strombazzanti. In questo modo tutte le persone si giravano e pensavano fosse un corteo di matrimonio, per poi notare qualcosa di particolare: che cosa? Che dietro i vetri di queste auto (nel lunotto posteriore) erano stampati ben visibili il logo e lo slogan della mia azienda.

Non ricordo esattamente cosa ci fosse scritto all’epoca, però probabilmente qualcosa di molto dreamy. É importante ricordare che a quell’epoca le persone non capivano, non sapevano esattamente chi fosse e cosa facesse un Wedding Planner.



Adesso invece, che sono passati tanti anni, tu hai questa informazione dalla tua parte!

Ormai quasi tutti sanno chi è e cosa fa esattamente un Wedding Planner. Ti posso assicurare che chiunque vedrà questa carovana di auto addobbate si girerà a guardare e nel giro di un solo pomeriggio tutta la tua città/paese/quartiere saprà quantomeno che esisti e come ti chiami.


Elisa’s Tips: se hai qualche soldino da parte aiutati con la cartellonistica stradale, proprio quei cartelloni grandi 6x3m delle affissioni che quasi nessuno usa più.

Ma davvero???” Si! Soprattutto ora in questo periodo in cui molti meno imprenditori investono in questo tipo di pubblicità (grazie all’avvento del digitale) sono quasi tutti vuoti, invece è un ottimo modo strategico per far sapere alla tua realtà locale che esisti e che fai sul serio!

Alla fine pensaci, chi spende in pubblicità? I brand seri e riconoscibili.



#2 VOLANTINAGGIO CREATIVO


Questa strategia è ancora più folle della precedente, ma ha davvero funzionato! Io la chiamo volantinaggio creativo.


Ti basta radunare alcuni amici per strada, anche 2 o 3, e farli vestire da sposi con tanto di damigelle al seguito (se non trovi nessuno che può prestarti gli abiti ne puoi comprare alcuni super pomposi a poco online).

Tutte le persone che si troveranno per strada saranno incuriosite da questi sposi (fake) che passeggiano per le vie della città e che distribuiscono dei volantini, volantini ovviamente con stampato su il tuo logo, il tuo slogan, i tuoi contatti o sito web o qualsiasi cosa possa servire a farti pubblicità.



Diventare Wedding Planner: come trovare clienti in maniera creativa

Per far sì che questa strategia pubblicitaria funzioni devi scegliere una zona molto frequentata e affollata. Io scelsi il lungo mare di Alghero durante la stagione turistica, tantissime persone passeggiavano e vedevano questi ragazzi vestiti da sposi e si incuriosivano, tanto da fermarsi e chiedere un selfie.

Insomma, una strategia pubblicitaria molto semplice da realizzare ma assolutamente efficace e d’effetto. Come nel precedente metodo, in un pomeriggio tutta la città sapeva di questa iniziativa e soprattutto ha conosciuto la persona/brand che l’aveva messa in campo.


RICORDA

Per poter fare questo chiedi sempre l’autorizzazione al tuo Comune in quanto si paga una piccola tassa di volantinaggio... É un investimento che vale sicuramente la pena.


Un'ottima idea è anche lasciare questi volantini in tutte le attività in zona correlate alla tua come atelier di abiti da sposa e sposo, pasticcerie, location, ristoranti, fioristi, negozi di bomboniere, articolari per la casa, insomma ovunque bazzicano gli sposi!

Anche questa del volantinaggio può sembrare oggi un’operazione un po' old-style, del resto da quanto tempo non ti capita più di vedere biglietti da visita o volantini vicini alle casse di questi esercizi commerciali? Ed è esattamente questo il momento giusto per riempirli! Perché tutti investono nel digitale e tralasciano i metodi tradizionali che invece, a livello locale, sono sempre molto efficaci!


Se sei in fase di start-up hai necessità non solo del digitale ma anche e soprattutto di farti conoscere velocemente a livello locale.


#3 BRIDAL WEEK IN THE BRIDAL STREET


Pensa un attimo:

Qual è la via più cool della tua città o del tuo quartiere?

Quella più ricca di negozi carini e persone che vanno lì per fare shopping?

Ce l’hai in mente? Bene!


Gira per tutti i negozi uno per uno, parla con tutti i commercianti e proponi di istituire una Bridal Week o meglio una Bridal Street che duri tutta la settimana, coinvolgendo i tuoi fornitori di fiducia allo scopo di allestire tutte le vetrine di ogni negozio presente in quella via. La cosa funziona quando è evidente il tema, deve essere chiaro che si parla di matrimonio, deve essere qualcosa di molto bello. Trattandosi di pubblicità, deve essere altresì evidente che sei stato tu ad organizzare questa Bridal Week.


Questo genere di eventi funziona se è fortemente legato all’organizzatore. Ricordati di mettere quindi un cartoncino o cavaliere in ogni vetrina e non dimenticare di farti vedere. Quella settimana devi essere lì presente!

E' un tipo di evento che all’inizio parte in sordina (perché un po' lungo e su più giornate), il primo giorno le persone si chiederanno cosa succede, il secondo giorno inizieranno a capirlo ma dal terzo si spargerà la voce perché tutte le persone che passano e vedono quel genere di bellezza e novità lo diranno ad altri e di conseguenza aumenterà il flusso di persone che vengono a vedere queste vetrine (praticamente l’antesignano dello shooting così come lo conosciamo noi ma ovviamente a livello locale).


Occhio però! Questo tipo di evento, questo tipo di pubblicità locale non è da confondere con le classiche fiere degli sposi che, ahimè, per i Wedding Planner proprio non funzionano. Perché? Perché nelle fiere vengono riuniti tutti i migliori fornitori e gli sposi che le visitano, presi dall'entusiasmo, tendono a scegliere subito i fornitori e a far da sé.


GLIELI STAI GIÀ SERVENDO SU UN PIATTO D'ARGENTO!!!


Ti ritroverai nella spiacevole situazione in cui gli sposi, che hai portato tu all’evento, chiudono contratti con tutti i fornitori tranne che con te Wedding Planner. Le fiere degli sposi a livello locale funzionano per chi vende qualcosa di veramente tangibile come prodotti o servizi diretti ( bomboniere, partecipazioni, servizi fotografici ) e non per chi (come noi) vende una consulenza a tutto tondo che è molto più difficile da percepire.

Gli sposi andranno a queste fiere locali e prenoteranno tutto; verrà così a mancare l’esigenza di avere il Wedding Planner.

Al contrario la Bridal Week in the Bridal Street è molto suggestiva e farà capire agli altri che c’è dietro un’idea creativa, una sorta di scintilla che ha portato a tutto questo.



#4 CHRISTMAS GALAS - come inaugurazione, rebrand o lancio prodotto


The Christmas Gala 2016 - Elisa Mocci Events

Veniamo ad un'altra strategia che a livello pubblicitario mi ha aiutato tantissimo, e potrà farlo anche con te.

Valuta di organizzare un evento in occasione dell'inaugurazione della tua attività, piuttosto che in occasione di un restyling dei tuoi uffici, della chiusura della stagione wedding, oppure un rebrand. Ma non un evento qualsiasi!


Sto parlando del Christmas Gala. Il Natale piace praticamente a tutti ed è uno dei momenti dell’anno più emotivamente coinvolgenti per le persone, compresi gli sposi che spesso scelgono questo periodo dell'anno per comunicare alla famiglia e agli amici che presto si sposeranno. Sarà facile attirare l’attenzione, specialmente perché per il mercato dei matrimoni nella maggior parte d'Italia è fuori stagione e quindi i fornitori saranno più liberi ed avranno più disponibilità e piacere a partecipare con te e per te all'organizzazione. L'evento deve ovviamente portare il tuo nome come organizzatore e dovrà raggiungere velocemente e facilmente lo scopo nel dimostrare quanto sei bravo o brava.


Quindi, l’occasione per festeggiare l’abbiamo...Ed è il Natale!

Cosa dovrai fare?

Dovrai mettere insieme i tuoi migliori fornitori e creare proprio un Christmas Gala, un gala di Natale aperto a chi vorrai per esempio potenziali sposi, fornitori con cui hai collaborato, amici e parenti, può essere anche aperto a chiunque mettendo un annuncio sul giornale locale.


Io l'ho fatto per anni, dopo aver visto che la prima volta aveva funzionato alla grande (erano presenti circa 50/60 persone), l'ho riproposto poi di anno in anno.

Un anno abbiamo avuto 100 ospiti, l’anno successivo 200. Addirittura la quarta volta si era formata una lunga fila per entrare e abbiamo dovuto dire di no a qualcuno.


Il Natale è un’occasione meravigliosa per festeggiare, ma non solo, è anche un'occasione in cui ti puoi davvero scatenare con le decorazioni tra luci, fiori e dolci. Io sono certa che riuscirai a mettere in piedi qualcosa di unico e straordinario. Ma bando alla timidezza e sii presente attivamente all'evento!


Prendi in mano il microfono, presentati, fai capire chi sei e perché è nata l’idea di organizzare questo Christmas Gala. Un’idea strategica ed esteticamente meravigliosa potrebbe essere anche quella di organizzare una sfilata di abiti da sposa durante il Gala, pochi eh (non una quarantina di abiti), non siamo ad una fiera. Quindi organizza una breve sfilata molto suggestiva, scegli bene le musiche ma soprattutto scegli molto bene il brand e lo stile che vuoi dare purché si capisca che ci sono sempre gli sposi di mezzo. Io l'ho fatto per diversi anni con la Bridal Designer Elisabetta Delogu ed è stato veramente meraviglioso!


Sono sicura che potrai immediatamente mettere in pratica nel tuo quartiere, nella tua città o paese almeno una di queste idee. E funzioneranno, fidati di me!


Voglio però ricordarti di un altro punto fondamentale per te che sei una start-up del wedding e vuoi trovare i tuoi primi clienti.



#5 IL SITO RIMANERE LA TUA PRIMA VETRINA


Ultimamente, come ho già detto prima, abbiamo l’impressione che i social abbiano sostituito interamente una parte di vetrina che gli anni scorsi era determinata fondamentalmente dall’avere un buon sito web. Io lo chiamo il tuo WEDSITE.

Tu come start-up devi avere un sito web che spacca!

Anche il sito come ogni canale si è evoluto negli anni, se il tuo sito risale a più di 3 anni fa devi correre adesso a cambiarlo, no way. La piattaforma che stavi usando probabilmente non è più adatta alle nuove tecnologie, non è performante, negli ultimi anni ci sono stati enormi cambiamenti.

Prova a fare questi check immediatamente:

  1. Il tuo sito è ottimizzato per visualizzazioni mobile?

  2. è a posto con i cookies?

  3. con la pagina privacy policy o termini del servizio?

Occhio eh! I clienti più attenti se ne accorgono, e non solo, se non hai queste cose a posto sei comunque multabile.

Ma andiamo al succo del contenuto: ovviamente non posso guidarti passo passo in questo blog post ma posso metterti delle mega pulci nell’orecchio. Ad esempio, la pagina ABOUT, la tua foto presente attualmente nel sito è davvero la più bella, la più rappresentativa della tua personalità? La bio è personale, intrigante e di carattere?


Oppure ti sei limitato a elencare i servizi che offri, come li offri, di cosa parlano senza comunicare nulla di te e del perché hai scelto di fare questo lavoro e il percorso che hai dovuto fare per essere qui oggi. E non mi dire che c’è scritto che fai questo lavoro da Wedding Planner perché il tuo sogno è sempre stato quello di organizzare matrimoni o creare con i fiori? No!

La tua personalità, la tua storia, la motivazione vera del perché fai questo lavoro deve venir fuori nelle prime cinque righe perché è così che tu catturi il tuo giusto cliente, il cliente nel tuo target, si deve innamorare di te, deve scattare una connessione emotiva tra voi. E i tuoi potenziali clienti, gli sposi, in quel momento stanno leggendo la tua storia sul tuo sito web.


Panico??? Easy, ti aiuto io!

Se il tuo sito web è mal progettato o ancora proprio non ce l’hai allora ti devo venire in aiuto. Ti consiglio di volare su EMEX Academy e ad acquistare il mio corso WEDSITE che ti insegna a progettare o guidare il tuo web designer nella progettazione di un sito pazzesco e che ti faccia catturare un grande numero di coppie.



Caro Wedding Planner, sei pronto a decollare???

Metti immediatamente in pratica i miei spunti per rendere il tuo brand visibile e riconoscibile con creatività!


 

Sono Elisa Mocci, Destination Wedding Planner, e stai leggendo il mio EMEX Blog.


Se vuoi vedere e ascoltare dal vivo tantissimi altri argomenti come questo, vola su EMEXTV, il mio Canale Youtube ricco di video e contenuti gratuiti per aiutarti a volare più in alto nella giungla del Wedding e degli Eventi.

Emex Academy: l'accademia online per Wedding Planner di Elisa Mocci

READY TO TAKE YOUR BUSINESS TO NEXT LEVEL?


FANTASTICO! Allora vola ad esplorare i miei corsi online per Wedding Planner e Wedding Businesses: trovi CORSI LEARN E GROW, CONSULENZE AD HOC PER IL TUO BRAND e contenuti tematici che ho pensato per te, per aiutarti a costruire o far decollare il tuo business di successo nel wedding!


ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DEGLI AIRONI! #HERONHEROES


Fai sentire anche la TUA voce!




Share the JOY and join our community:


Direct corsi@emexacademy.com



Grazie per avermi letto fin qui.


Dream big, think creative and rise up unafraid!


Corso online per Wedding Planner firmato Elisa Mocci







416 visualizzazioni0 commenti

Comments


EMEX

- TV -

Airone blu.png

INSTAEMEX

QUOTES EMEX PER FEED .png
bottom of page