elisamoccicorso0019.jpg
_edited_edited_edited.png

 EMEX BLOG

Come riconoscere i 5 peggiori clienti per un wedding planner (...e non solo!)

Per un imprenditore di successo, imparare a lavorare anche con i clienti più difficili è fondamentale per la buona riuscita dell’attività. Siamo tutti d’accordo? Benissimo. Per farlo servono sicuramente tanta pazienza, self-control e sangue freddo, oltre che un’attitudine sempre positiva. O diciamo pure la grande capacità di reprimere gli istinti omicidi...



E se è vero che prevenire è meglio che curare... oggi ho selezionato per te i 5 clienti peggiori per un wedding planner (o un creativo, un freelance, un designer o un professionista degli eventi) - ovviamente secondo la mia esperienza... e una buona dose di ironia, of course ;)

Riconoscerli subito può salvare il tuo tempo, denaro... e spesso la tua salute mentale! [Oppure darti il tempo di elaborare la giusta strategia per provare a lavorarci insieme... e vedere come va!]

#1 L'ARROGANTE


Il Cliente che ti specifica più e più volte che nella vita fa altro, che non ha tempo, che il suo tempo è denaro, ma vuole puntualizzare sul tuo contratto per giorni o settimane (perché il TUO tempo non ha mica lo stesso valore?!), vuole puntualizzare sul tuo cachet, SOPRATTUTTO sul tuo cachet, perché comunque ha sentito altre Wedding Planner e tutte loro proponevano un prezzo più basso (tipo “mia cugina me lo fa gratis” oppure “potrei farlo io se solo non fossi così impegnato e famoso nel mio lavoro”).

L’arrogante non ha rispetto dei sui tuoi orari, perché

quindi non sei DISPO H24??

L’arrogante, in generale, non ha rispetto di te e del tuo lavoro.

È il classico Cliente che vuole pagare “DOPO”. Dopo che SECONDO LUI è andato “tuttobbbene”


Il dopo non esiste - attenzione!!! Le fregature più grandi della mia carriera le ho sempre prese nel dopo. Se il cliente è un cliente di me**da, ed esistono, come in tutti gli ambienti, i campi e nella vita in generale… beh, ti auguro di ingoiare i rospi di quel cliente con i suoi soldi in tasca, piuttosto che sperare di farti pagare dopo.

Non ti pagherà mai, troverà qualsiasi scusa.

Ricorda sempre:

IL RAPPORTO TRA WP e CLIENTE SI BASA SULLA FIDUCIA. Reciproca.



#2 L'INDECISO


Categoria da sempre presente in ogni campo, ma in netta ascesa ultimamente nella wedding industry, data la situazione di incertezza sugli eventi legata ai provvedimenti per il COVID… Partiamo dal presupposto che un essere maggiorenne e vaccinato deve imparare a decidersi. I vari “non so di cosa ho voglia” o “non ho proprio idea”sono il modo migliore per distruggere un sogno.

E attenzione anche ai “fai tu” e “tu che ne pensi?” tirati fuori per ogni, santo argomento. Nascondono non solo il non decidere, ma il non prendersi la responsabilità di nessuna decisione. E se qualcosa dovesse andare storto? SARÀ SOLO E UNICAMENTE COLPA TUA. TU mi hai consigliato quel fotografo, TU mi hai detto che quella location era meglio dell’altra.

>>> Bonus: sottocategoria IL CONFUSO: “Non so, mandami qualche bozza e poi ti dico…” - “prima fammi il progetto e poi vedo se mi piace”. AIUTO! Questa è la peggiore situazione per un creativo! Lavorare senza avere delle linee guida, un budget definito, un orientamento – seppur minimo – su ciò che è di loro gradimento oppure no è frustrante e rischioso; il 90% delle volte significa perdere tempo a realizzare progetti che poi non rispecchiano la vera idea del cliente. Tutti sappiamo cosa ci piace e cosa no.

A questo tipo di cliente piace solo farti perdere tempo, perché “tanto ti pago per darmi opzioni, no?”. No!


E se tu che mi leggi (e sei un Wedding Planner) pensi invece di sì... beh...

Houston abbiamo un problema!

#3 IL PROCRASTINATORE


Il Cliente che non è mai disponibile; non riesci a concordare uno Skype o una call perché è troppo occupato; non rispetta nessuna scadenza. Ogni minima roba con lui va alle calende greche.

Non riesci mai ad avere i documenti firmati o una risposta alle tue mail perché probabilmente - tu non lo sai - ma LUI sta salvando il mondo… sai, probabilmente mentre si accinge a firmare quel maledetto preventivo del fornitore, deve anche tenere d’occhio l’orologio e digitare ogni tot il codice nella botola di LOST.




Scusa, scusa. Colpa mia, ovviamente.

Non ti paga mai quando gli mandi la fattura (figuriamoci poi se si ricorda le scadenze dei pagamenti inseriti nel contratto che ha firmato… da dentro quella famosa botola). È un Cliente problematico perché richiede anche a te ENORMI perdite di tempo per stargli dietro, rincorrerlo e poi, quando regolarmente non riuscirai ad acciuffarlo, si farà vivo e ti chiederà di ricapitolare tutto lo storico (documentale, economico e delle fasi di design) perché “non è che mi rifai il punto”? UUUUFFFFFFFF.....



#4 LA FORMICA


Tra i Clienti da individuare subito, c'è il risparmiatore che si crede troppo furbo.

Non è tanto quello che mercanteggia all’infinito sul prezzo, quello è un altro tipo; quanto il Cliente che chiede lo sconto. Lo sconto!!!

Generalmente il Cliente formica ti tiene inchiodato per ore ed ore al web per cercare di risparmiare sui servizi fondamentali del Wedding (tipo location e cibo…vorrai mica dar da mangiare ai tuoi ospiti???). E magari lui, che ieri è stato in un ristorante dove “ho mangiato benino e ...non ho pagato neanche molto, circa… 130 euro a testa”, pensa di saziare 200 ospiti con un budget di circa 15.000 euro …tutto incluso ovviamente.

E vini di fascia TOOOp, mi raccomando.

È lui che ti chiede se è possibile ridurre alcuni servizi per abbassare il prezzo


"Ma il videografo non può venire da solo e fare un salto dalla Sposa mentre si prepara ed ovviamente riprendere anche lo Sposo, ma solo al volo, quando esce da casa? E poi – scusa - il tempo che il fotografo passa in auto...non si può detrarre dalle reali ore di lavoro?" (TRUE STORY)

Eppure si trasforma in una splendida cicala, o ancora meglio in farfalla, quando si tratta di soddisfare sue idee …diciamo personali… magari sulle infradito personalizzate con la foto degli sposi sopra…

Cioè, fammi capire. Devo negoziare con il fotografo di detrarre i minuti che passa in macchina da una location all’altra per risparmiare, ma poi vuoi spendere 3mila euro per delle infradito cinesi comprate su Alibaba arancioni con la tua faccia sopra?




#5 IL TUTTOLOGO


Il Cliente che nella prima telefonata ti specifica che

"non ha idea di budget, di design, di nulla perché in realtà nella vita fa altro"

eccallà un altro, come l’Arrogante.

Però questo ti frega, perché è gentile, ha fretta di chiudere il contratto di Wedding Planning perché del resto “bisogna fidarsi dei professionisti, a ognuno il suo, no?” ma poi – una volta che te lo trovi contrattualizzato (e magari gli hai fatto pure un ottimo prezzo dato che “massì, questo è uno easy”) BOOOM! ecco che sei fottuta, e lui si trasforma magicamente in Wedding Planner.



Lì, inizia un incubo, il TUO incubo.

  1. Ti suggerisce strategie per trattare con i tuoi fornitori (vorrai mica conoscerli meglio di lui?)

  2. ti suggerisce qualche immagine di design trovata sul web che magari nulla ha a che fare con l’idea di design studiata insieme e pure già approvata, ma che a lui (OGGI) piace molto

  3. e quindi ti suggerisce strategie per inserire dei diamantini nel bouquet quando tutto il resto deve rimanere rigorosamente sobrio e minimal. Perché ha letto cose, visto siti, parlato con gente, trovato resources dove c’è scritto che i diamantini nel bouquet sono il MUST HAVE della stagione. Sì, quella del 2008, forse.


Probabilmente ti avrò fatto sorridere in questa puntata, e probabilmente avrai riconosciuto qualcuno dei tuoi clienti passati, qui dentro. Ti ha fatto venire i capelli dritti, non è vero?

E sono certa che altrettanto probabilmente dopo le prime risate starai pensando

“e mo’ come faccio?”


Ok, "zia" Elisa ti viene in soccorso!

Pensi di aver riconosciuto in mezzo a questi LA TUA CAUSA ATTUALE DI TUTTI I MALI, ovvero ti sei impantanato o infognata con un Cliente Terribile

Come saperlo?

Rispondi a queste tre domande:


#1 ti viene l’ansia appena ricevi un messaggio o una mail da parte di questo Cliente? O peggio, hai l’ansia che ti arrivi un messaggio o una mail da questo Cliente?


#2 dopo una telefonata o un incontro con questo Cliente ti senti frustrata, incompreso, incazzata, sminuito nella tua professionalità?


#3 se sei un creativo, un wedding designer, un flower designer, il progetto sta andando nella direzione che meriti, o la finirà come uno di quei matrimoni “infotografabili”?

Se la risposta a una di queste domande, o tutte è SÌ!, hai URGENTE necessità del mio mini-corso CIAONE!




A volte lasciare andare è l’unico modo di salvaguardare la tua salute mentale, il tuo tempo, e molto più spesso di quanto pensi...i tuoi soldi!

Think about that... and put this mini course in the Cart (ne vale la pena, fidati!)

Ed eccoci alla quote of the day.

IT’S SO EMPOWERING TO SAY

“THIS ISN’T SERVING ME”.

AND WALKING AWAY IN PEACE

Sono Elisa Mocci, destination wedding planner, e stai leggendo il mio EMEX Blog.

Se vuoi vedere e ascoltare dal vivo questa puntata, eccola qui direttamente dagli studi di EMEXTV, il mio Canale Youtube ricco di video e contenuti gratuiti per aiutarti a volare più in alto nella giungla del Wedding e degli Eventi.

https://youtu.be/vHJnau4FfjU




READY TO TAKE YOUR BUSINESS TO NEXT LEVEL?

GREAT! Allora vola ad esplorare i miei corsi online per Wedding Planner e Wedding Businesses: trovi CORSI, MINI-CORSI, CONSULENZE AD HOC PER IL TUO BRAND e contenuti tematici che ho pensato per te, per aiutarti a costruire o far decollare il tuo business di successo nel wedding!


ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DEGLI AIRONI! #HERONHEROES

Fai sentire anche la TUA voce! Seguimi sull’Instagram @emex_academy e commenta rispondendo alla domanda della settimana e nelle stories pensate per te!


Join our community:

Instagram: http://www.instagram.com/emex_academy

YouTube channel: http://www.youtube.com/elisamocciemextv

Facebook: http://www.Facebook.com/emexacademy

Direct corsi@emexacademy.com #EMEXTV#EmexAcademy#riseupunafraid


Grazie per essere rimasta o rimasto fin qui con me. Emex Academy è anche casa tua.

Save your time, take care, and rise up unafraid!

CORSO PER WEDDING PLANNER ONLINE

1 visualizzazione0 commenti