elisamoccicorso0019.jpg
_edited_edited_edited.png

 EMEX BLOG

DREAM BIG - 5 steps per realizzare il tuo progetto nel cassetto

Se hai un sogno che è rimasto nel cassetto, se ti chiedi perché non riesci a fare il grande salto, se ti giustifichi pensando di sognare troppo in grande o stai perdendo la motivazione… questo video è per te!

Ecco i miei 5 consigli per sognare in GRANDE e... realizzare davvero quel sogno.

#EMEXTV#EmexAcademy#riseupunafraid


https://www.youtube.com/watch?v=ed2wLkgvctg&t=40s


#1 ELIMINA LA VOCINA SCORAGGIANTE

La senti anche tu?

“Questo progetto è irrealistico” – “Ma dove vuoi andare…?” – “Ormai sei troppo grande” – “Non ce la farai mai”

Anzitutto, proviamo a capire: queste vocine provengono dal parere di chi hai intorno, o da dentro di te?

Partiamo con il risolvere i fattori esterni!

Siamo portati a chiedere il parere a chi ci sta intorno, soprattutto riguardo ai grandi progetti che potrebbero cambiare in meglio la nostra vita, renderci più felici, farci guadagnare di più, elevare il nostro status sociale.

Comunemente chiamati SOGNI.

Chiediamo il parere a chi pensiamo ci voglia bene, alle persone che hanno influenza su di noi perché fanno parte della nostra vita quotidiana: mariti, sorelle, madri, amici.

Ma spesso queste persone non capiscono esattamente che lavoro facciamo, oppure ci scoraggiano proprio perché pensano di volerci bene e di fare il nostro bene, perché pensano di tutelarci, in qualche modo. Oppure – e purtroppo succede spesso – vogliono semplicemente tenerci inchiodati, per paura di perderci, o per timore che possiamo avere più successo di loro.

È capitato anche a me, e solo UNA volta nella vita, che una persona che amavo mi dicesse “è più importante il mio sogno del tuo”. E io, credendoci, ho rinunciato al mio, avendo tutte le carte in regola, all’epoca, per realizzarlo. E quel treno l’ho perso.

È il più grande rimpianto della mia vita, MA… è anche il più grande segreto del mio Successo come imprenditrice: quell’unica volta mi ha insegnato a combattere per ciò in cui credo, per le mie intuizioni e per i miei talenti.

Una grande imprenditrice digitale italiana, la @spora, suggerisce, quando ci si vuole lanciare in un nuovo progetto o business, di analizzare il peso che hanno le opinioni delle 5 persone che ti stanno più a cuore. Chi ti vuole bene, ti sostiene, ti supporta anche se non condivide al 100% la tua visione.

Se chi hai intorno ti ostacola senza motivazioni oggettive, cerca di riconsiderare quella vocina.

I sogni hanno bisogno di benzina per carburare l’idea – e di ali per volare.

Come fare, nella pratica?

Prova a farti queste 3 domande:

  1. Trovo che questa persona affronti le sfide della vita quotidiana come le vorrei affrontare io?

  2. È una persona che si è assunta dei rischi per cambiare qualcosa che non andava nella sua vita?

  3. Questa persona può considerarsi per me un mentore, nel mio settore/business?

Se la risposta è NO, accogli la sua opinione, ma non considerarla rilevante.

È tua responsabilità eliminare da questo processo le voci che diffondono negatività o ti vogliono scoraggiare. Il nostro cervello è costantemente influenzato da cosa ci circonda e la negatività è una delle forze più tossiche.

#2 DON’T TELL ANYTHING TO ANYONE

Se invece sei una persona già sicura di sé, un’altra strategia è quella suggerita da Sara Blakely, founder of Spanks, azienda multimilionaria partita da una semplice idea che nessuno sembrava apprezzare: creare dell’intimo confortevole e che si nascondesse sotto i vestiti. Quanto ha dovuto combattere!


Ecco, lei suggerisce di lavorare alla tua IDEA, al tuo Sogno per mesi, almeno un anno, prima di parlarne con chiunque, e soprattutto con chi magari sai già che non ti sosterrebbe appieno.

Ma chiediti: “Perché ho bisogno di quel parere?”; oppure: “Ho davvero bisogno di quel consiglio non richiesto?”

Mio padre ha sempre un filo di sano terrore quando parto in quarta nel raccontare la mia nuova idea, perché sa già che quando ne parlo è già entrata in fase attuativa. Ecco, This is me!

Con questo non voglio dire che il suo parere non conti, ANZI! Fortunatamente, la mia famiglia mi ha sempre sostenuto anche nei progetti più folli e per questo sono enormemente grata. Intendo però dire che quando presento un progetto, IO STESSA ne sono già estremamente convinta, ho già valutato ogni opportunità, costi, cambiamenti da attuare, e solo qualcosa di davvero ragionevole può farmi dubitare.

Inoltre, non meno importante, nella “giungla degli eventi e del wedding” – ma in effetti un po’ in tutti i business creativi dove c’è molta concorrenza – chiunque può essere pronto ad ascoltarti con attenzione, e magari anche copiarti l’idea, o anticiparti su un progetto, soprattutto se quel progetto… è di quelli che spaccano! Ho fatto questo errore già un paio di volte e non voglio che lo faccia anche tu, per cui ti dico: se credi nella tua idea, shhh!!! E vai avanti.

Se la vocina insicura viene invece dal di dentro, beh... QUESTO è un problema. Arriviamo quindi al passo successivo.

#3 DAL CASSETTO AL FOGLIO

Se scrivi qualcosa, è il primo passo per renderlo reale. Lo avrai sentito centinai di volte, probabilmente perché… è vero.

Scrivendo inizi ad impegnarti, ad investire tempo ed energia in quel sogno, trasformandolo da intangibile a PROGETTO (sogno => progetto). In quell’esatto momento, you COMMIT YOURSELF.

Dài struttura, forma a quel sogno. Ti faccio un esempio semplice:


SOGNO DI VEDERE IL MIO LIBRO IN LIBRERIA.



Be’, era anche uno dei miei sogni.

Ed è stato uno dei sogni più difficili da realizzare perché TUTTI mi dicevano “non perdere tempo, ormai è tutto online”, “mai i libri chi se li compra più?”, “le case editrici non pubblicano se non sei famoso”, etc.

Ma era il mio sogno.

Il tuo hai iniziato a scriverlo? “No”.

Ecco, inizia ora, datti una timeline ideale.

Scrittura – 5 mesi

Revisione – 1 mese

Ricerca casa editrice – 1 anno

Piano B se non mi si filano (…)

Vendite il primo anno (…)

E così via.

Inizia a VISUALIZZARE già la fine del percorso. Quanto pensi di guadagnare. Di cosa vivrai nel frattempo? Quanto tempo ti dai per capire se funziona o meno? Quanto sei disposto a provarci?

È così per tutti i lavori creativi, è così anche nel wedding. Sai quanto colleghi wedding planner, o florists più o meno giovani, mi dicono “Il mio sogno è apparire su una famosa rivista di settore”?

NON È IRREALISTICO! I tuoi matrimoni sono belli abbastanza da poter essere featured? Sono fotografati bene? Hanno qualcosa di originale da dire? Tu lo hai?

SE sì, siediti e scrivi quali step seguirai per arrivarci!

SE no, siediti e scrivi quali step seguirai per attuare un cambiamento… e alla fine arrivarci lo stesso!


#4 DATTI UNA MOSSA

I treni nella vita non passano spesso.

La più grande differenza tra chi ha avuto successo e chi no
È che i primi hanno alzato il culo e agito, imparato, cambiato, fallito, riprovato ancora. Gli altri no.
Se non ci provi, e intendo DAVVERO, con OGNI energia, non riuscirai mai.

Non devi attuare strategie perfette, devi agire ogni giorno mettendo insieme mattone dopo mattone, sacrificando notti, week-end al mare, talvolta qualche relazione, per INSEGUIRE UN SOGNO.

Se ci credi davvero.

Ah, e datti una mossa. Questo è un business che corre, se hai un’idea vincente non aspettare che altri la abbiano prima di te.

#5 RICORDA PERCHÉ LO FAI

Torniamo un momento a quel mio libro. Ad un primo sondaggio, sembrava davvero che nessuna casa editrice fosse minimamente interessata, perché un manuale tecnico sui Wedding Planner non aveva uno storico di vendite e quindi il suo successo non era misurabile. L’unica via era auto-pubblicarlo e c’era un modo, per quanto complicato, per far sì che le persone potessero farselo arrivare in libreria.

Quanto era importante questo sogno per me? Tanto. Non era il risultato che speravo, non avrei visto le pile di copie di Wedding Planner’s Staff in vetrina con il mio cartonato, né firmato autografi al firmacopie, ma… ehi! Era comunque QUALCOSA!

E il punto era: perché lo stavo facendo?

  1. Perché era uno dei miei desideri da bambina e finalmente avevo qualcosa da dire, da scrivere.

  2. Per rendere il mio brand più solido.

Sapevo che non ci sarei diventata ricca, ma non era quello il mio focus.

E sai cosa? Dopo averlo auto-pubblicato, un anno dopo circa, una piccola casa editrice si è accorta del libro. Ho firmato il mio primo contratto e il libro è DAVVERO finito in tutte le librerie d’Italia, seguito da un avventuroso book tour con 20 tappe in tutta Italia.




Anche in questo caso, be’, non è che mi sia esattamente arricchita. Ma ripeto, il focus non era quello.

Ancora oggi sogno di scrivere un romanzo, magari vederlo pubblicato da una major, ma non è il sogno attuale, è di quelli che possono restare ancora per un po’ nel cassetto, finché non sarà il momento giusto. E quando arriverà, sono CERTA di riuscirci, perché metterò in campo ogni energia per far sì che accada.

SE il mio perché fosse stato farci i soldi, avrei dovuto agire diversamente fin da subito, allargare il book tour, siglare nuovi accordi, fare una pubblicità costante e a tappeto, puntare il mio marketing sul libro, scriverne di altri. Insomma, agire in quella direzione.

Ti svelo qual è il mio sogno attuale? È iniziato con EMEX Academy. La prima cosa che ho scritto sulla copertina del quaderno dedicato a questo sogno:

“un milione nel primo semestre”!

E poi pagine e pagine e mesi e mesi e copioni e copioni ed… eccoci qui! Non so se sarà realistico, quel milione fantasticato. Ma oggi EMEX Academy è realtà, EMEX TV è realtà; una parte di quel sogno è già realtà.

Ti lascio con la quote of the day.

DREAM – PLAN – DO

Nessun sogno è irrealistico, basta solo agire!




Sono Elisa Mocci, destination wedding planner, e stai leggendo il mio EMEX Blog.

Se vuoi vedere e ascoltare dal vivo questa puntata, vola su EMEXTV, il mio Canale Youtube ricco di video e contenuti gratuiti per aiutarti a volare più in alto nella giungla del Wedding e degli Eventi.





READY TO TAKE YOUR BUSINESS TO NEXT LEVEL?

GREAT! Allora vola ad esplorare i miei corsi online per Wedding Planner e Wedding Businesses: trovi CORSI, MINI-CORSI, CONSULENZE AD HOC PER IL TUO BRAND e contenuti tematici che ho pensato per te, per aiutarti a costruire o far decollare il tuo business di successo nel wedding!


ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DEGLI AIRONI! #HERONHEROES

Fai sentire anche la TUA voce! Seguimi sull’Instagram @emex_academy e commenta rispondendo alla domanda della settimana e nelle stories pensate per te!


Join our community:

Instagram: http://www.instagram.com/emex_academy

YouTube channel: http://www.youtube.com/elisamocciemextv

Facebook: http://www.Facebook.com/emexacademy

Corsi di formazione Online per Wedding Planner & Event Professionals www.emexacademy.com

Grazie per avermi letto fin qui.

Dream big, write your plans and Rise up unafraid!


CORSO PER WEDDING PLANNER ONLINE